Via Degli Dei

La Via degli Dei è il cammino che collega Piazza Maggiore (Bologna) a Piazza della Signoria (Firenze) attraversando l’Appennino tosco-emiliano.
Il tracciato, ideato alla fine degli anni ‘90 da un gruppo di escursionisti bolognesi, è lungo circa 130 km e solitamente viene percorso in 4/5 giorni.
Deve il suo nome alle cime della dorsale del versante emiliano i cui toponimi ricordano le divinità pagane: Monte Adone, Monzuno (da Giove: Mons Zeus o Giunone: Mons Juno), Monte Venere e Monte Luario ed è un cammino difficile da raccontare in poche righe perché accoglie habitat naturalistici profondamente diversi tra loro. Si esce dalla città camminando sulle sabbie emerse tra le torri di arenaria del Contrafforte Pliocenico per poi perdersi tra un alternarsi di immensi panorami, fitti castagneti, ampie faggete e fresche abetaie. Al confine tra le regioni si rivive la storia toccando con mano i basolati dell’antica Flaminia Militare per poi raggiungere le dolci colline toscane, tra ulivi e cipressi, in una varietà naturale sorprendente che permette una grande biodiversità ambientale.
Per tutto il cammino si alterna l’attività fisica nella natura selvaggia e incontaminata a piacevoli soste volte a degustare le specialità tipiche del territorio, come le tagliatelle, i tortellini, i tortelloni e le crescentine del bolognese o le ribollite e le bistecche Fiorentine in Toscana.

Che lo percorriate per ritrovare voi stessi o per il bisogno di un bagno in natura o ancora per soddisfare la passione sportiva, tutto il cammino varrà almeno quanto la meta e l’emozione che proverete scorgendo Firenze dall’alto durante l’ultimo giorno di trekking sarà indescrivibile.
Il nostro consiglio è di prendervi una pausa da tutto, di trovare un ritmo che vi permetta di vivere appieno l’avventura e di arricchire il viaggio immergendovi nella vita delle Comunità dell’Appennino. In questo modo potrete scoprire tutto il fascino che questi luoghi racchiudono e vivere vere e proprie esperienze tra racconti di storia, tradizioni e segreti che solo le persone che vi abitano potranno rivelarvi.